Menu

Morto suicida Keith Emerson

13 Marzo 2016 - News, Ultimi Post
Keith Emerson, il tastierista degli Emerson Lake e Palmer, è stato trovato morto nella sua villa di Santa Monica, in California.  La band in un post su facebook
“Chiediamo di rispettare la privacy e il dolore della famiglia”
Keith Emerson è stato uno dei musicisti simbolo del Progressive Rock, tanto da essere definito il genio delle tastiere, è uno dei primi tastieristi a usare il Moog e, a suonarlo dal vivo.
Da solista incise una hit mondiale come “Honky Tonk Train Blues”, (che in Italia diventò la sigla di celebre programma televisivo di fine anni Settanta, “Odeon”).
Gli ultimi anni lo hanno costretto a rallentare l’attività musicale a causa di una malattia alla mano destra, con prognosi in ulteriore peggioramento, che lo costringeva a suonare con otto dita. Questa situazione lo aveva portato a uno stato di depressione.